space
Novità
Nuovi arrivi a catalogo
 

Scheda prodotto: 9915762 - CHIANCONE ALBERTO (VARIA - NAPOLI - ARTE - CATALOGHI - COLLEZIONI - LIBRI).

9915762 - CHIANCONE ALBERTO
9915762 - CHIANCONE ALBERTO
CHIANCONE ALBERTO
Alberto Chiancone (Porto Santo Stefano, 26 dicembre 1904 – Napoli, 11 dicembre 1988) è stato un pittore italiano. Biografia Frequentò gli studi artistici presso il Regio istituto d'arte (oggi dedicato a "F.Palizzi") allievo di Lionello Balestrieri. Nello stesso istituto insegnò dal 1932, prima come professore incaricato e poi come titolare della cattedra di decorazione pittorica, dal 1942 al 1976. Nel 1928 fu tra i fondatori del gruppo degli "Ostinati"[1]. Espose sin dagli anni venti[2], partecipando a numerose rassegne d'arte in Italia: le Sindacali della Campania, (dal 1929 al 1942), le Biennali di Venezia (dal 1934 al 1948[3], con parete personale nelle edizioni del 1936 e del 1940); le Quadriennali di Roma (dalla prima all'ottava edizione)[4], e all'estero (Barcellona nel 1929 e a Parigi nel 1937), vince il premio Sanremo nel 1937 e partecipa al secondo premio Bergamo (1940), alla XVI mostra nazionale premio del Fiorino a Firenze (1965), alla biennale "Città di Milano" (1965), al premio Posillipo, a Napoli Arte 80 e all'Expo Arte di Bari. Nel 1952 vinse il premio Michetti ex aequo con Pompeo Borra e nel 1965 vinse nella categoria disegno il premio KO-i-NOR. Ha eseguito lavori decorativi alla Stazione Marittima (1939), alla Mostra d'Oltremare (1939-1940) e al Teatrino di Corte del Palazzo reale a Napoli (1951) .Alberto Chiancone nasce a Porto Santo Stefano il 26 dicembre 1904 da genitori napoletani. Trasferitosi con la famiglia a Napoli, ancora adolescente, compie qui i suoi studi artistici presso il Regio Istituto d’Arte avendo, tra gli altri, come insegnante Lionello Balestrieri. Si diploma nella sezione di Decorazione Pittorica e al corso d’Arti Grafiche nel 1923. Da allievo espone in diverse rassegne d’arte, tra cui alcune edizioni della Mostra Internazionale di Arti Decorative Biennale di Monza, risultando spesso nell’elenco dei premiati della Direzione. In questo medesimo Istituto insegnerà dal 1932 prima come professore incaricato, assistente di decorazione di Pietro Barillà, e, poi, nominato titolare della Cattedra di Decorazione Pittorica per “chiara fama”(1942), fino al 1976. In quarantatre anni di servizio, alla sua scuola, si formeranno numerosi artisti di generazioni successive tra i quali Guido Tatafiore, Francesco Nazzaro, Albino Ottaiano, Benito Gallo Maresca, Rosario Mazzella, Corrado Morelli, Nicola Marotta, Giuseppe Desiato, Alfonso De Siena…
EAN: 7808610301979

Condizione: Nuovo;
€ 80,00 
L'articolo è disponibile anche:
Condizione: Usato;
€ 53,60 
Prodotti più visti