space
Novità
Nuovi arrivi a catalogo
 

Scheda prodotto: 9961791 - NEL NOME DI LORYS (VARIA - VARIA).

9961791 - NEL NOME DI LORYS
9961791 - NEL NOME DI LORYS 9961791 - NEL NOME DI LORYS
NEL NOME DI LORYS
È IL CASO DI CRONACA NERA CHE HA PIÙ COINVOLTO E SCONVOLTO L'OPINIONE PUBBLICA NEGLI ULTIMI QUINDICI ANNI: LA MORTE DEL PICCOLO ANDREA LORYS STIVAL IL 29 NOVEMBRE 2014. IN CARCERE PER L'OMICIDIO C'È VERONICA PANARELLO, LA MADRE, CONDANNATA IN PRIMO GRADO A 30 ANNI E PRESUNTA COLPEVOLE FINO A SENTENZA DEFINITIVA. UN CASO MOLTO DIBATTUTO, COME FU QUELLO DI COGNE, PERCHÉ LA MENTE E IL CUORE NON POSSONO ACCETTARE CHE UNA DONNA POSSA PRIVARE DELLA VITA LA CREATURA A CUI L'HA DONATA. COSA POTRÀ MAI ESSERE SUCCESSO TRA LA FOTO DI VERONICA, POCO PIÙ CHE BAMBINA, CHE FESTEGGIA IN FAMIGLIA IL COMPLEANNO DI LORYS, E LE TRISTEMENTE FAMOSE IMMAGINI DI LEI SUL LUOGO DEL RITROVAMENTO DEL CORPO? QUASI NESSUNO DEGLI ATTORI DI QUESTO CASO SI È SOTTRATT?O ALL'ESPOSIZIONE MEDIATICA. NON VERONICA PANARELLO, CON LE SUE NUMEROSE E CONTRADDITTORIE VERSIONI DEI FATTI, NON LA SORELLA, O LA MADRE, E NEMMENO MOLTI ALTRI CHE HANNO SOFFIATO SUL FUOCO DEI SOSPETTI, SCHIACCIANDO LE VERE VITTIME, LORYS, IL FRATELLINO DIEGO E IL PADRE DAVIDE, NEL RUOLO DI "FIGURINE" DI UN GIALLO. EPPURE SONO MOLTISSIMI I RISVOLTI UMANI E PSICOLOGICI ANCORA OSCURI E ALTRETTANTI I TASSELLI ANCORA MANCANTI ALLA VICENDA. ORA DAVIDE STIVAL, INSIEME A SIMONE TOSCANO, GIORNALISTA DI «QUARTO GRADO» CHE HA SEGUITO LA VICENDA SIN DALL'INIZIO, RICOSTRUISCE LA SUA STORIA CON LA MOGLIE E FA LUCE SU MOLTI DETTAGLI POCO NOTI. CON UN RICCO APPARATO DI DOCUMENTI E FOTO E UN AFFETTUOSO CONTRIBUTO DELL'AVVOCATO DI DAVIDE, DANIELE SCROFANI, CHE LO AFFIANCA SIN DAI PRIMI MOMENTI DELLA TRAGEDIA, QUESTA È LA TESTIMONIANZA DI CHI CON DIGNITÀ, COMPOSTEZZA E SENZA CLAMORE, RIVENDICA A OGNI PAGINA IL DIRITTO SUO E DEI SUOI FIGLI ALLA VERITÀ, ALLA GIUSTIZIA E ALL'AMORE. <BR />È IL CASO DI CRONACA NERA CHE HA PIÙ COINVOLTO E SCONVOLTO L'OPINIONE PUBBLICA NEGLI ULTIMI QUINDICI ANNI: LA MORTE DEL PICCOLO ANDREA LORYS STIVAL IL 29 NOVEMBRE 2014. IN CARCERE PER L'OMICIDIO C'È VERONICA PANARELLO, LA MADRE, CONDANNATA IN PRIMO GRADO A 30 ANNI E PRESUNTA COLPEVOLE FINO A SENTENZA DEFINITIVA. UN CASO MOLTO DIBATTUTO, COME FU QUELLO DI COGNE, PERCHÉ LA MENTE E IL CUORE NON POSSONO ACCETTARE CHE UNA DONNA POSSA PRIVARE DELLA VITA LA CREATURA A CUI L'HA DONATA. COSA POTRÀ MAI ESSERE SUCCESSO TRA LA FOTO DI VERONICA, POCO PIÙ CHE BAMBINA, CHE FESTEGGIA IN FAMIGLIA IL COMPLEANNO DI LORYS, E LE TRISTEMENTE FAMOSE IMMAGINI DI LEI SUL LUOGO DEL RITROVAMENTO DEL CORPO? QUASI NESSUNO DEGLI ATTORI DI QUESTO CASO SI È SOTTRATT?O ALL'ESPOSIZIONE MEDIATICA. NON VERONICA PANARELLO, CON LE SUE NUMEROSE E CONTRADDITTORIE VERSIONI DEI FATTI, NON LA SORELLA, O LA MADRE, E NEMMENO MOLTI ALTRI CHE HANNO SOFFIATO SUL FUOCO DEI SOSPETTI, SCHIACCIANDO LE VERE VITTIME, LORYS, IL FRATELLINO DIEGO E IL PADRE DAVIDE, NEL RUOLO DI "FIGURINE" DI UN GIALLO. EPPURE SONO MOLTISSIMI I RISVOLTI UMANI E PSICOLOGICI ANCORA OSCURI E ALTRETTANTI I TASSELLI ANCORA MANCANTI ALLA VICENDA. ORA, PER LA PRIMA VOLTA IN MANIERA COSÌ DIFFUSA, INTIMA E CHIARA, DAVIDE STIVAL, INSIEME A SIMONE TOSCANO, GIORNALISTA DI QUARTO GRADO CHE HA SEGUITO LA VICENDA SIN DALL'INIZIO, RICOSTRUISCE LA SUA STORIA CON LA MOGLIE E FA LUCE SU MOLTI DETTAGLI POCO NOTI.
EAN: 9788856664980
Editore: PIEMME
Materia: STORIA
Stato/Formato: CARTONATO
Anno pubblicazione: I EDIZIONE FEBBRAIO 2018
Volume: UNICO
Pagine: 250
Curatore/Commentatore: NUZZI GIANLUIGI

Condizione: Nuovo;
€ 17,50 
Prodotti più visti