space
Novità
Nuovi arrivi a catalogo
 

Scheda prodotto: 9944103 - SEI CASI AL BARLUME (VARIA - VARIA).

9944103 - SEI CASI AL BARLUME
9944103 - SEI CASI AL BARLUME
SEI CASI AL BARLUME
Questi sei racconti, con protagonisti i quattro vecchietti del BarLume e il barrista Massimo, sono stati pubblicati per la prima volta in diverse antologie poliziesche di questa casa editrice, a partire da "Un Natale in giallo" del 2011. Nell'inedita prefazione, a sua volta una sorta di racconto tra i racconti, l'autore, informando della genesi dei personaggi e delle situazioni, ricorda cose della sua gente e dei suoi luoghi così cariche di stranezze di paradosso e di umorismo naturale che si stenta a credere che non siano opera di finzione. "Poco di quello che esce dalla bocca di nonno Ampelio è inventato". Dunque le irriverenze, i giochi geniali di parole, le "sudicerie" oltre il politicamente corretto, il cinismo miscredente, gli strani figuri che si affacciano al bancone del bar, insomma: il clima irresistibilmente anarchico del paesino toscano di Pineta che tanto profuma di antica libertà municipale, viene tutto da un vissuto. Un vissuto messo in scena poi dalla pura arte dell'intratte-nimento letterario di Marco Malvaldi. "Arte di non inventarsi nulla" la definisce l'autore: ed essa spiega bene perché i vecchietti del BarLume buchino la pagina. Ma lo spiega anche un'altra qualità: nelle storie del Bar-Lume troviamo rappresentata e tramandata, con consapevolezza antropologica ma voltata al comico della commedia dell'arte, una radicata civiltà locale, una forma di vita popolare, come una delle tante tessere che compongono il mosaico dell'identità degli italiani. Marco Malvaldi ha creato con arguzia e maestria una serie gialla letteraria che basa tutto su personaggi straordinari e un’ambientazione d’eccezione: il bar. Sei casi al Barlume raccoglie sei di questi racconti scritti per le antologie in giallo dell’ormai celebre scrittore. Malvaldi riunisce qui i suoi meravigliosi protagonisti: Aldo, Pilade, il Rimediotti, il barista Massimo, il Commissario Alice Martelli e Nonno Ampelio. Insieme, o a volte da soli, si troveranno a dover risolvere strani casi e lo faranno tra una partita a briscola e un bicchiere di bianco perché proprio intorno al tavolo del bar, dove si ritrovano abitualmente, riusciranno ad osservare il mondo, a capire movimenti e spostamenti che li condurranno sulla strada della risoluzione dei vari casi. Cani scomparsi, vecchiette rapite o veri e propri omicidi: i detective dovranno proprio ragionare su tutti i più strani avvenimenti del paese. Ma si sa, nulla come un bar, concentra la gente, le chiacchiere e le curiosità degli avventori. Tra un aperitivo, uno spritz e due patatine, i simpatici protagonisti di Sei casi al Barlume riusciranno ad estorcere delle spiazzanti verità. La chimica, grande amore di Marco Malvaldi, prima ancora della scrittura, giunge a complicare le cose e a rendere i casi scientifici e complicati. Ma i vecchietti del Barlume, il commissario Alice e il temerario barista non si faranno intimidire da niente e da nessuno. Note su Marco Malvaldi Marco Malvaldi è nato a Pisa il 27 gennaio 1974. All'attività di scrittore, affianca quella di ricercatore presso il Dipartimento di Chimica Biorganica dell'Università di Pisa. Ha esordito nella narrativa nel 2007, con il romanzo dal titolo "La briscola in cinque", un giallo che ha dato vita ad una serie composta da altri tre romanzi, tutti incentrati sul barista Massimo e sugli anziani avventori del bar, che spesso si esprimono in vernacolo pisano. All
EAN:

Condizione: Nuovo;
€ 0,00 
Prodotti più visti